Carnevale

Odio il carnevale.

Alla mamma piace un sacco.

Alla Zampetta piace un sacco!

Detto questo, quest’anno è stata la volta del vestito da Cenerentola al ballo confezionato dalla nonna Giuliana.

Bello era bello, non c’è che dire. Ed è anche stato sfruttato veramente al massimo visto che è stato indossato per ben 4 volte sia al chiuso che all’aperto.

Zampetta è sempre stata felice e si è sentita una vera principessa anche con il supporto della mamma che l’ha truccata con l’ombretto celeste e il lucidalabbra rosa! (ma si può?).

Io ho accompagnato le due principesse stoicamente alle feste fra musica troppo alta, bolgia di gente, ragazzini che si riempivano di schiuma, bomboloni, freddo incredibile e un’atmosfera decadente.

Ma davvero vi piace il carnevale?

Annunci

Concentrato di Cenerentola

Con calma, con molta calma Zampetta si apre alle novità. Anche in campo cinematografico.

Dopo tempo abbiamo visto Cenerentola. Fra la folle paura della matrigna e l’antipatia per le sorellastre siamo riusciti ad arrivare in fondo e da quel momento, praticamente ogni sera lo vuole vedere.

Ma non tutto ovvio! Solo le scene che le piacciono: da quando Cenerentola piange disperata e arriva la Fata Madrina con le sue magia, Cenerentola va la ballo, e alla fine si prova la scarpetta e vissero tutti felici e contenti!

E dunque un film già di per sè corto (dura 70 minuti) viene ridotto a una ventina. E per fortuna! La sera dopo la cena e il bagnetto è il tempo massimo che si può dedicare ai cortoni.

Poi tutti a letto!