Mais naturellement… The aristocats!

E’ il cartone preferito di Zampetta (con un nome del genere non poteva non amare gli amici a quattro zampe). E adesso che Gli Aristogatti è uscito al cinema per la graditissima rassegna dei Classici Disney al cinema ne abbiamo ovviamente approfittato. Non poteva esserci migliore ‘prima volta’ per l’esperienza cinematografica: conosciamo a memoria il copione e le canzoni, e non ci spaventiamo di fronte alle scene ‘forti’ (Scatcat che compare all’improvviso spaventando il temerario Groviera fa ancora il suo effetto…).
L’impatto è stato forte: volume alto, schermo gigantesco, tanti bambini intorno a noi, una domenica pomeriggio davvero insolita.
Adesso vedremo se la passione per il grande schermo verrà coltivata (la campagna prevede anche Il libro della Giungla e Peter Pan, che però non conosciamo), oppure se resteremo solo dei grandi fan dei gatti più eleganti di tutta Parigi!

Annunci

Wall-e

Da queste parti di TV se ne vede veramente poca. Come detto altre volte ci vediamo un po’ di youtube ma credo che in termini assoluti la piccola Zampetta si possa dire quasi immune rispetto a storie che sento di altri bimbi lasciati a svernare davanti all’elettrodomestico dai mille colori.

Pero’ non tutto della TV è cattivo e magari un film o un cartone ogni tanto si possono anche vedere… Magari un bel DVD. E nel tempo ci abbiamo anche provato a metterla li’ davanti per vedere la reazione.

E la reazione è sempre stata la stessa: 1, 2, 3 minuti di attenzione e poi, via!

Fino a questi giorni.

Oggi Zampetta ha visto il suo primo film intero, seguito, partecipato (seppur visto in tre volte): Wall-E.

Le è piaciuto, ne abbiamo visto circa mezz’ora per volta raccontando le scene, consolandola quando le cose si facevano tristi e applaudendo con lei quando invece si mettevano bene. E’ stata coinvolta nella storia di Wally e Eva e anche noi genitori siamo stati contenti che abbia visto una bella storia e abbia scoperto che non esistono solo la Pimpa, Pocoyo o i cartoni dello Zecchino d’oro.

Siamo bambini grandi e adesso vogliamo vedere le storie da grandi.

Prossimo esperimento: Alice nel paese delle meraviglie.