Frammenti di un inizio

Zampetta ha cominciato la scuola materna.

La aspettava da tempo.

Il primo giorno ha fatto un’ora, il secondo giorno due ore, il terzo tre.

Nei prossimi giorni poi proverà ad andare con il pullmino e insomma, tutto un nuovo mondo di persone, cose, abitudini da scoprire e con cui confrontarsi.

E allora? Ci sono problemi?

Non lo so. Perchè Zampetta non parla della scuola materna. Dà soltanto poche informazioni, spezzoni, mezze frasi. Forse deve digerire, metabolizzare questa nuova esperienza.

Una maestra si chiama Antonella. Ci sono i pulcini (i piccoli come Zampetta), i gatti (i medi) e i leoni (i grandi). E’ contenta del grembiulino rosa. Disegna al tavolo dei pulcini. Ci sono le rondini alle finestre e i disegni ai muri. Si è sbucciata un ginocchio.

Ecco, credo di non sapere altro…

Andiamo avanti Zampetta, dev’essere difficile. Sei cresciuta e questo è un primo passo: ce ne saranno tanti altri davanti a te…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...