Gigazilla mangia pomodori

Cari signori che vi occupate di marketing ed in particolare voi che vi occupate di bambini e in particolare voi che vi occupate di creare delle “sorpresine” o dei “regalini” per i bambini…

… ma vi rendete conto? Siamo stati al self-service, abbiamo fatto (casualmente) un berry menu e in omaggio (senza vedere se il bimbo in questione fosse maschio o femmina, avesse 2 o 15 annni) siamo stati onorati di avere un …. Gigazilla! Un essere mostruosamente preistorico tutto pustolato, pieno di punte, aculei, ghigno mostruoso e tutto il resto.

Zampetta l’ha presa bene: come prima cosa ha provato a mangiarlo ma risultava un po’ duretto, poi l’ha guardata con un certo sospetto, allora il babbo per cercare di sdrammatizzare le ha detto che era un animale preistorico che mangiava… pomodori!

Cosa dovevo dirle: che il Gigazilla è un esseremostruosamente orrendo che aveva una dieta monovariata a base di carne di qualsiasi animal incontrasse per la sua strada?

Ecco.

Signori del marketing, quindi, pensate che nei vostri ristoranti vanno anche bambine ingenue golose di pomodori dueenni (scarse).

Non è il caso di omaggiarle con gigazilla: un fiorellino, una bambolina, o anche se volete un animale preistorico. Magari che sia erbivoro e un po’ meno mostruoso pero’!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...