Parlar di bimbi

Capita abbastanza spesso di parlare di bimbi, adesso che c’è Zampetta. A volte mi imbarazza pensare quanto buona parte dei discorsi girino intorno a pannolini & Co. ma pazienza, tutte le mamme parlano dei progressi dei loro pargoli e probabilmente la cosa è naturale, per avere un confronto con altre mamme e a volte una parola di consolazione. Fa un certo effetto però sentire gli stessi discorsi uscire dalle labbra dei babbi. Sabato mattina, sole di fine agosto, passeggiata nella zona pedonale, Zampetta libera di scorrazzare (Stai attenta! a gogo). Incontriamo il babbo di V., accompagnato da un passeggino vuoto, V. sicuramente è con la mamma. Saluto di cortesia mio, e un ‘allora cammina?’ per dire due cose mentre si procede. ‘Uh se cammina! E ne combina di tutti i colori!’. Mr.Cap è lì e chiede cosa faccia la tremenda V. Da qui un’intera conversazione durata un’eternità, con me che correvo dietro a Zampetta… e i due babbi che si infervoravano nella discussione (ammettiamolo, il babbo di V. un po’ di più…). Eh sì, non ci sono più i babbi di una volta… e per fortuna!

Annunci

2 Comments

  1. Uuuh, vedessi anche Ale come si lancia in discorsi su pannolini, pappe, progressi di Gaia e compagnia bella! E sentirli proprio da lui che parla prevalentemente di computer, console e tecnologia in genere mi lascia a bocca aperta!
    Però è vero… non ci sono più i padri di una volta… e meno male!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...